Le Cantine Casa E. di Mirafiore

La corona in testa e la terra in mano

Scopri tutte le degustazioni

Nel 1878 Emanuele Alberto Guerrieri conte di Mirafiore, figlio del primo Re d’Italia, fonda Casa E. di Mirafiore.

Nel 1878 Emanuele Alberto Guerrieri conte di Mirafiore, figlio del primo Re d’Italia, fonda Casa E. di Mirafiore. Una cantina da sempre pioniera grazie alla lungimiranza di Emanuele Alberto, nobile figura con un approccio moderno al vino e attento alla comunità. D’origine aristocratica, oggi di forte identità contadina, Casa E. di Mirafiore esprime la vera tradizione enologica delle Langhe. Dal 2018 è un’azienda Agricola Biologica con i suoi terreni nella sottozona di Barolo e Fontanafredda e produce vini esclusivamente da vigneti di proprietà, come due dei migliori cru del Barolo DOCG, Lazzarito e Paiagallo.

Emanuele Alberto Guerrieri
Siamo conti e contadini
Panorama sulle vigne Mirafiore

Precisione, equilibrio ed eleganza sono gli elementi fondamentali di ogni singolo vino per poter esprimere tutta la potenza e la profonda connessione tra il vitigno e la sua terra di origine. Da sempre il vino è un elemento di cultura, che sviluppa una comunità di persone e di principi etici con interessi comuni.

La filosofia di Fontanafredda

L'espressione di una visione affinata e novella, dove l'innovazione è rappresentata dal recupero delle tradizioni senza condizionamenti.

Scopri come nascono i grandi vini delle Langhe visitando le cantine ottocentesche e degustando una selezione di etichette di Casa E. di Mirafiore

All’interno della cantina originaria del Conte Emanuele Alberto di Mirafiore potrai vedere ancora le 6 antiche botti in castagno di fine Ottocento, quelle in cemento del 1887 e scoprire come vengono vinificati secondo tradizione i vitigni autoctoni del territorio.

Le altre cantine del Villaggio Narrante